Image
Microsoft2
Outline, texts and goals
Professional status
Entrepreneurs / Business Management Consultants
Graduates of this degree program can find work in almost any sector, both in small and large profit and non-profit companies. Obvious job openings, however, involve companies operating in turbulent markets, oriented towards continuous innovation and marked internationalization.
The positions typically filled by graduates are: entrepreneur, innovation manager, product manager, project manager, marketing manager, business management consultant

Export manager / Global manager
Graduates of this degree program can find work in almost any sector, both in small and large profit and non-profit companies. Obvious job openings, however, involve companies operating in turbulent and complex markets, oriented towards internationalization.
The roles typically filled by graduates are: project manager, export manager, marketing manager in foreign offices; analyst of scenarios and trends regarding international markets, company consultant for the internationalization process

Digital Specialist / Data Scientist
Graduates of this degree program can find work in almost any sector, both in small and large profit and non-profit companies. Obvious job openings, however, involve companies operating in turbulent markets, oriented towards digital innovation.
The roles typically filled by graduates are: Information Systems manager, Digital Transformation manager, innovation manager, project manager, functional analyst, digital and social media marketing specialist, data scientist / data analyst, Artificial Intelligence designer and trainer.
Caratteristiche prova finale
La prova finale consiste nella presentazione e discussione di una tesi, elaborata dallo studente sotto la guida di un relatore. La prova finale consente l'acquisizione di 24 crediti e vi si accede dopo aver acquisito almeno 96 crediti.
Conoscenze richieste per l'accesso
Per essere ammesso al corso di laurea magistrale lo studente deve essere in possesso della laurea (ivi compresa quella conseguita secondo l'ordinamento previgente al D.M. 509/1999 e successive modificazioni e integrazioni) o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studi conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dagli organi competenti dell'Università. Per l'ammissione si richiede inoltre il possesso di requisiti curriculari specifici e di una adeguata preparazione iniziale da parte dello studente.
I requisiti curriculari richiesti sono i seguenti:

- almeno 24 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito aziendale: SECS-P/07; SECS-P/08; SECS-P/09; SECS-P/10; SECS-P/11; SECS-P/13
- almeno 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito economico: SECS-P/01; SECS-P/02; SECS-P/03; SECS-P/04; SECS-P/06; SECS-P/12
-almeno 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito statistico-matematico-econometrico: SECS-P/05; SECS-S/01; SECSS/02; SECS-S/03; SECS-S/06; MAT/01; MAT/02; MAT/03; MAT/04; MAT/05; MAT/06; MAT/07; MAT/08; MAT/09
- almeno 5 CFU riferiti a corsi di lingua inglese

Ai fini dell'accesso alla laurea magistrale è inoltre prevista una valutazione del grado di conoscenza della lingua inglese a livello minimo B2.

Le modalità di verifica della personale preparazione dello studente sono indicate nel Regolamento didattico del corso di studio.
Title conferred
Second cycle degree/Two years Master in INTERNATIONAL BUSINESS AND ENTREPRENEURSHIP
Language(s) of instruction/examination
ENGLISH
Abilità comunicative
Obiettivo del corso è di sviluppare abilità anche nel campo della comunicazione insegnando agli studenti a presentare i risultati delle proprie analisi qualitative e quantitative, sia a platee di esperti sia di fronte ad uditori non specialistici, in forma sia scritta che orale. La capacità di comunicare le proprie analisi ed i propri risultati in lingua inglese in modo chiaro e preciso verrà favorita dalla continua e diretta interazione fra studente e docenti.
A tal fine sono previste discussioni e presentazioni da parte di studenti, in gruppo e/o singolarmente, di casi aziendali, dati e documenti di enti di ricerca ed istituzioni internazionali per promuovere un'adeguata padronanza delle principali tecniche di presentazione e sviluppare un'attitudine alla comunicazione delle conoscenze al pubblico. Un apposito corso opzionale di business communication in lingua inglese è stato appositamente previsto nell'ambito del percorso di studi, sia per trasmettere agli studenti le nozioni fondamentali in tema di comunicazione personale che per effettuare una verifica delle competenze acquisite in questo contesto dagli studenti. Al fine di favorire lo sviluppo di adeguate abilità comunicative anche in un contesto internazionale, il Dipartimento inoltre promuove e incentiva la partecipazione degli studenti ai programmi di mobilità e di doppia laurea.
Le prove d'esame al termine dei corsi che si svolgeranno in forma orale o scritta costituiranno un momento di verifica delle capacità comunicative degli studenti che dovranno dimostrare di saper sostenere in maniera efficace una discussione oltre che a scrivere in maniera chiara nella lingua di riferimento della business community internazionale, ovvero la lingua inglese. La discussione prevista per la prova finale costituirà l'ulteriore momento di verifica di queste competenze anche in relazione alla capacità di sostenere un contraddittorio con la commissione di laurea nel quale lo studente sia in grado di dimostrare e discutere le conclusioni raggiunte nella tesi di ricerca o nel proprio project work.
Autonomia di giudizio
L'impostazione multidisciplinare del corso è volta a formare laureati con capacità di affrontare in maniera autonoma e consapevole le complesse problematiche tipiche del contesto internazionale nel quale si collocheranno. Gli studenti ricevono una formazione volta ad affrontare i problemi complessi proposti dal mondo del lavoro, formulando giudizi, diagnosi e conseguenti indicazioni operative, anche sulla base di informazioni limitate, applicando le conoscenze acquisite con la consapevolezza delle responsabilità sociali ed etiche collegate.
Gli studenti verrano altresì aiutati a capire se le loro potenzialità sono più attinenti ad un percorso in azienda (alle dipendenze di altri), o se sono tali da consentire un percorso imprenditoriale.
A tal fine nell'ambito degli insegnamenti impartiti si farà frequentemente uso di simulazioni d'impresa e di situazioni reali d'analisi, di business games e di discussioni di casi al fine di trasmettere agli studenti l'abilità di sviluppare una capacità di giudizio autonoma in situazioni il più possibile simili a quelle che incontreranno nel mondo del lavoro.
Gli esami di profitto al termine dei corsi costituiranno un primo momento di verifica di questa capacità che sarà poi ulteriormente valutata nell'ambito della prova finale, che rappresenta la sede di verifica più diretta del raggiungimento del risultato formativo in questione.
Capacità di apprendimento
Data l'elevata dinamicità dei mercati internazionali, l'obiettivo fondamentale del corso di laurea magistrale è lo sviluppo delle capacità di comprensione dei fenomeni economici ed aziendali e di apprendimento dei concetti teorici che ne permettano l'interpretazione anche a fini decisionali ed operativi. Lo studente viene guidato in un percorso volto a sviluppare capacità di auto-apprendimento che gli consentano di continuare in modo indipendente la propria attività di studio e di aggiornamento. La capacità di saper consultare fonti primarie e secondarie, di effettuare ricerche bibliografiche sia guidate che autonome e di saper riferire i concetti astratti alla realtà dell'impresa e dei mercati internazionali sono parte di questo obiettivo formativo.
Al fine di raggiungere tale obiettivo i corsi prevedono non solo il coinvolgimento diretto dello studente e la sua partecipazione alle attività di aula ma anche la preparazione di tesine, casi di studio ed elaborati che verranno valutati nell'ambito delle prove d'esame. A questo obiettivo concorre necessariamente anche lo studio personale, la cui valutazione è affidata prevalentemente alle prove d'esame.
La verifica delle capacità di apprendimento acquisite viene effettuata tramite le prove d'esame dei vari corsi e mediante la prova finale di laurea. In particolare la presentazione della dissertazione finale presuppone che lo studente sia in grado di giustificare e dimostrare il processo seguito per ottenere i risultati raggiunti, documentati nell'elaborato ed esposti alla commissione, sostenendo il relativo contraddittorio con i docenti presenti in seduta di laurea.
Conoscenza e comprensione
Generica / Base
- Principi basilari dell'economia aziendale, con riferimento specifico alla capacità di
effettuare rilevazioni contabili e di interpretare le manifestazioni economiche, di mercato e finanziarie
dell'operatività espressa in vari ambiti; a elementi di gestione delle risorse umane, gestione dei processi di internazionalizzazione, gestione dei processi di innovazione e digitalizzazione delle imprese;
- Principi basilari della teoria economica, con riferimento in particolare alle leggi della
domanda e dell'offerta; ai modelli introduttivi micro e macroeconomici; a elementi introduttivi
dell'economia pubblica e della politica economica; a elementi generali di economia e organizzazione del lavoro, di funzionamento dei mercati finanziari, di inquadramento internazionale dei fenomeni economici, di analisi delle condizioni e dell'operatività di sistemi produttivi.
- Strumenti statistico-matematici funzionali all'interpretazione dei fenomeni aziendali, delle dinamiche di mercato, di gestione di grandi moli di dati (big data) e sistemi interconnessi 'Industry 4.0';
- Fondamenti del diritto commerciale, e le implicazioni giuridiche delle modalità di gestione aziendale.
- Lingua inglese.
- Conoscenze informatiche.
Le conoscenze e capacità di comprensione sopra descritte sono acquisite dai laureati in Economia in primo luogo tramite gli insegnamenti di base, caratterizzanti ed affini strutturati in varie modalità didattiche: lezioni frontali, esercitazioni, tutorati, seminari, testimonianze, ed altre modalità eventualmente previste nei singoli corsi. Concorrono a tale scopo anche i moduli didattici integrativi all'accesso, i moduli didattici linguistici e le scelte autonome degli studenti a completamento del percorso formativo, nonché la prova finale prevista dal piano di studi.
La verifica dell'acquisizione delle conoscenze e capacità di comprensione attese è modulata in un sistema coerente di prove: gli insegnamenti prevedono le tradizionali modalità di esame (scritto e/o orale) con voto, integrate, a seconda delle specifiche discipline, con altre forme di verifica individuali e/o in squadra; giudizi di idoneità (ove previsti); giudizio di una commissione apposita sulla prova finale a completamento delle attività formative previste dal piano di studi.

International Management
- Principi dell'economia aziendale in ambito internazionale/multinazionale;
- Principi basilari della teoria economica, con riferimento in particolare alle leggi della domanda e dell'offerta su scala internazionale, a livello micro e macro; elementi introduttivi dell'economia pubblica e della politica economica transnazionale (es. politiche EU); mercati del lavoro internazionali; analisi dei mercati emergenti;
- Strumenti statistico-matematici funzionali all'interpretazione dell economia internazionale e delle analisi di mercato;
- Conoscenze del diritto internazionale, e le implicazioni giuridiche delle modalità di gestione aziendale per imprese che operano in più mercati.
- Lingua inglese / terza lingua (spagnolo / francese);
Le conoscenze e capacità di comprensione sopra descritte sono acquisite in primo luogo tramite gli insegnamenti di base, caratterizzanti ed affini strutturati in varie modalità didattiche: lezioni frontali, esercitazioni, tutorati, seminari, testimonianze, ed altre modalità eventualmente previste nei singoli corsi.
Un ruolo chiave è poi giocato dallo stimolo ad esperienze internazionali (es. erasmus, double degree, stagi in imprese straniere, ecc.).
Concorrono a tale scopo anche i moduli didattici integrativi all'accesso, i moduli didattici linguistici e le scelte autonome degli studenti a completamento del percorso formativo, nonché la prova finale prevista dal piano di studi.
La verifica dell'acquisizione delle conoscenze e capacità di comprensione attese è modulata in un sistema coerente di prove: gli insegnamenti prevedono le tradizionali modalità di esame (scritto e/o orale) con voto, integrate, a seconda delle specifiche discipline, con altre forme di verifica individuali e/o in squadra; giudizi di idoneità (ove previsti); giudizio di una commissione apposita sulla prova finale a completamento delle attività formative previste dal piano di studi.


Innovazione e Digital Management
- Conoscenze aziendale per la gestione dei processi di innovazione, con particolare attenzione alle imprese IT e legate alle tecnologie digitali in genere;
- Principi volti a stimolare l’orientamento imprenditoriale, volto a creare nuova impresa e/o a stimolare un orientamento proattivo e volto all’innovazione nelle grandi imprese;
- Strumenti statistico-matematici funzionali all'analisi di dati e in genere alla costruzione di modelli econometrici;
- Gestione dei sistemi informativi / database management;
- Fondamenti del diritto commerciale, con approfondimenti di diritto digitale.
- Conoscenze informatiche.
Le conoscenze e capacità di comprensione sopra descritte sono acquisite dai laureati MIBE in primo luogo tramite gli insegnamenti di base, caratterizzanti ed affini strutturati in varie modalità didattiche: lezioni frontali, esercitazioni, tutorati, seminari, simulazioni informatiche, testimonianze, ed altre modalità eventualmente previste nei singoli corsi.
Sono previsti anche business games / business plan competition con finalità didattiche.
Concorrono a tale scopo anche i moduli didattici integrativi all'accesso, i moduli didattici linguistici e le scelte autonome degli studenti a completamento del percorso formativo, nonché l’eventuale stage e la prova finale prevista dal piano di studi.
La verifica dell'acquisizione delle conoscenze e capacità di comprensione attese è modulata in un sistema coerente di prove: gli insegnamenti prevedono le tradizionali modalità di esame (scritto e/o orale) con voto, integrate, a seconda delle specifiche discipline, con altre forme di verifica individuali e/o in squadra; giudizi di idoneità (ove previsti); giudizio di una commissione apposita sulla prova finale a completamento delle attività formative previste dal piano di studi.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Generica / Base
I laureati al MIBE devono dimostrare di saper applicare gli strumenti analitici e pragmatici delle teorie manageriali, economiche, matematiche e statistiche apprese nei corsi di base al fine di interpretare dati, andamenti e tendenze del sistema economico aziendale, nazionale e internazionale; di sapersi orientare nel contesto giuridico istituzionale e di saper individuare e valutare le proprie prospettive occupazionali e di carriera. Tali capacità di applicare conoscenza e comprensione possono costituire la base per esprimersi nell'ambito di attività lavorative di analisi e di governo dei sistemi produttivi e finanziari.
Le capacità di applicare conoscenza e comprensione nel senso sopra indicato sono acquisite dai laureati in virtù dei diversi insegnamenti offerti, soprattutto tra i caratterizzanti e gli affini, trattano applicazioni di caso, accolgono testimonianze, presentano interventi di esperti, organizzano seminari che permettono allo studente di porre a confronto gli aspetti teorici degli insegnamenti impartiti con le problematiche operative e le applicazioni pratiche. In tali contesti, infatti, sono offerti agli studenti esempi concreti di applicazione dei modelli teorici sia presentati durante le lezioni sia contenuti nei testi adottati per lo studio a casa. Inoltre il previsto tirocinio finale o attività di questo sostitutiva costituiranno un'ulteriore occasione specifica di affinamento della capacità degli studenti di applicare conoscenza e comprensione.
La verifica del conseguimento di questi risultati di apprendimento è congiunta a quella delle conoscenze e capacità di comprensione e si concretizza mediante nel test di accesso al MIBE, mediante gli esami scritti e/o orali con voto, mediante eventuali altre forme di verifica individuale o in squadra, e mediante giudizi di idoneità ove previsti. Infine, anche per l'eventuale tirocinio (o altre attività sostitutive) sono previsti una relazione apposita e un giudizio conclusivo.
Con riferimento particolare al test di accesso al MIBE, struttura e contenuti possono essere così sintetizzati:
1) Una prima parte con domande a risposta multipla su temi di management ed economica, con attenzione particolare a discipline quali: strategia, marketing, organizzazione aziendale, finanza, accounting.
2) Una seconda parte più eterogenea volta a verificare che lo studente abbia preparazione generale ed attitudini coerenti con il MIBE. In particolare questa sezione accoglie domande a risposta multipla in particolare su: matematica, statistica, test di logica, cultura generale.

International Management
I laureati al MIBE / Curriculum "International Management" devono dimostrare di saper applicare gli strumenti analitici e pragmatici delle teorie manageriali chiave per la gestione delle imprese internazionali/multinazionali. Tali capacità di applicare conoscenza e comprensione possono costituire la base per esprimersi nell'ambito di attività lavorative di analisi e di governo dei sistemi produttivi e finanziari.
Vengono sviluppate in particolare capacità di effettuare rilevazioni contabili e di interpretare le dinamiche internazionali e gli scenari globali; elementi di gestione delle risorse umane e delle differenze interculturali; processi di export.
Le capacità di applicare conoscenza e comprensione nel senso sopra indicato sono acquisite dai laureati in virtù dei diversi insegnamenti offerti, soprattutto tra i caratterizzanti e gli affini, trattano applicazioni di caso, accolgono testimonianze, presentano interventi di esperti di International business, organizzano seminari in lingua inglese che permettono allo studente di porre a confronto gli aspetti teorici degli insegnamenti impartiti con le problematiche operative dell’operare in diversi mercati geografici. In tali contesti, infatti, sono offerti agli studenti esempi concreti di applicazione dei modelli teorici sia presentati durante le lezioni sia contenuti nei testi adottati per lo studio a casa. Inoltre il previsto tirocinio finale o attività di questo sostitutiva costituiranno un'ulteriore occasione specifica di affinamento della capacità degli studenti di applicare conoscenza e comprensione.
La verifica del conseguimento di questi risultati di apprendimento è congiunta a quella delle conoscenze e capacità di comprensione e si concretizza mediante gli esami scritti e/o orali con voto, mediante eventuali altre forme di verifica individuale o in squadra, e mediante giudizi di idoneità ove previsti. Infine, anche per l'eventuale tirocinio (o altre attività sostitutive) – auspicabilmente in imprese con respiro internazionale - sono previsti una relazione apposita e un giudizio conclusivo.

Innovazione e Digital Management
I laureati al MIBE / Curriculum "Digital Management" devono dimostrare di saper applicare gli strumenti analitici e pragmatici delle teorie manageriali legate ai processi di innovazione nelle organizzazioni e nei sistemi economici in genere, nonché possedere competenze matematiche e statistiche apprese nei corsi di base al fine di interpretare grandi moli di informazioni e organizzare banche dati; di sapersi orientare e di saper individuare e valutare le proprie prospettive occupazionali e di carriera. Tali capacità di applicare conoscenza e comprensione possono costituire la base per esprimersi nell'ambito di attività lavorative, specie in startup e in generale in imprese orientate all’innovazione.
Le capacità di applicare conoscenza e comprensione nel senso sopra indicato – unita alla capacità di creare nuova impresa, specie in ambito web - sono acquisite dai laureati in virtù dei diversi insegnamenti offerti, soprattutto tra i caratterizzanti e gli affini, trattano applicazioni di caso, accolgono testimonianze, simulazioni informatiche, interventi di esperti, organizzano seminari -che permettono allo studente di porre a confronto gli aspetti teorici degli insegnamenti impartiti con le problematiche operative e le applicazioni pratiche, trasferte presso imprese innovative. In tali contesti, infatti, sono offerti agli studenti esempi concreti di applicazione dei modelli teorici sia presentati durante le lezioni sia contenuti nei testi adottati per lo studio a casa. Inoltre il previsto tirocinio finale o attività di questo sostitutiva costituiranno un'ulteriore occasione specifica di affinamento della capacità degli studenti di applicare conoscenza e comprensione.
La verifica del conseguimento di questi risultati di apprendimento è congiunta a quella delle conoscenze e capacità di comprensione e si concretizza mediante esami scritti e/o orali con voto, mediante eventuali altre forme di verifica individuale o in squadra, e mediante giudizi di idoneità ove previsti. Infine, anche per l'eventuale tirocinio (o altre attività sostitutive) sono previsti una relazione apposita e un giudizio conclusivo.
Skills associated with the function
Entrepreneurs / Business Management Consultants
The profile in question possesses the following skills:
- grounding in all the main managerial functions and disciplines (sales, marketing, planning, human resource management, finance, etc.) and being able to create valuable connections between them, starting from a holistic view of the whole;
- organizational skills in the planning and agile management of dynamic contexts with high uncertainty;
- soft skills, primarily leadership, problem solving, team working, creative thinking, public speaking;
- the ability to understand company dynamics and evaluate the results achieved;
- fluent knowledge of English, and hopefully at least one other language besides that of the graduate’s country of origin

Export manager / Global manager
The profile in question is associated with the following skills:
- the ability to analyse international markets;
- an understanding of the socio-cultural and political-institutional dynamics of foreign markets. ;
- being able to negotiate and sell to counterparties culturally distant from the company culture;
- the assessment of business opportunities in foreign markets;
- data processing;
-soft skills, first and foremost: leadership, negotiation, problem solving, team working, public speaking;
- project management / agile project management / scenario planning;
- fluent knowledge of English, and, hopefully, at least one other language besides that of the graduate’s country of origin.

Digital Specialist / Data Scientist
The profile in question is associated with the following skills:
- governance of databases and information systems;
- process analysis;
- project management;
- digital strategy and digital marketing;
- data science, data management and data mining;
- knowledge of at least one language for data analysis (eg. R, Python);
- business evaluation and business opportunities related to the digital economy;
- experiment design / lean management;
- fluent knowledge of English, and, hopefully, at least one language other than that of the graduate’s country of origin.
Function in a work context
Entrepreneurs / Business Management Consultants
The first type of professional opening for graduates of the second-cycle degree course in International Business and Entrepreneurship involves becoming an entrepreneur (of a start-up activity for example) or – in terms of the skills required – a business management consultant. This professional profile can fit into the workforce of companies, public institutions, various types of social and economic organizations, especially in contexts with a high rate of innovation. It carries with it distinct leadership and relational connotations and the graduate must be able to:
a) define the strategic objectives of the company;
b) know how to seize market opportunities and interpret latent signals to define successful vision;
c) coordinate various business activities and functions (marketing and sales, production, finance, etc.) with a strong focus on results;
d) interact with different professional figures and possess the ability to work with them in a team;
e) analyse alternative and complex scenarios, to take business risks with awareness;
f) network and mobilize resources (economic, human, relational, etc.) when working towards the achievement of corporate goals.

Export manager / Global manager
This professional opening involves responsibilities related to the management of internationalization processes: entry into new markets, exports, joint ventures and more generally partnerships with other companies, including large companies, foreign direct investments, etc. This is a profile that can adapt to any type of company that has an international orientation, not only small and medium-size enterprises but also and large multinationals.
This professional profile entails being able to:
a) define specific objectives linked to internationalization processes;
b) analyse and interpret the trends and the various dimensions (political-institutional, economic-social, socio-cultural, legal as well as data protection and intellectual property profiles) specific to international markets;
c) evaluate the strategies for entering target markets and the methods of entering them
d) strategically design and operationally manage marketing and sales campaigns adapted to cultural contexts distant from the company's domestic market as well as in multicultural contexts
e) understand and learn to relate to cultures other than that of the company they belong to;
f) negotiate with, and sell products / services to, counterparties with a different cultural background from that of the company they belong to
g) prepare and evaluate alternative and complex scenarios to make decisions regarding the company's path on foreign markets.

Digital Specialist / Data Scientist
This professional opening concerns roles related to the so-called digital transformation. This involves not only managerial roles within companies that operate directly in the digital economy, but also companies in other sectors which, however, need figures capable of supporting processes such as: data management, analysis and enhancement; design and use of information systems; transitions to digital processes; implementation of Industry 4.0 logic, etc.
Graduates with this professional profile must be able to:
a) define specific objectives related to digital transformation processes;
b) understand dynamics and opportunities related to the digital economy;
c) deal with corporate change processes linked to digital transformation;
d) be at ease with new technologies and digital tools;
e) have a strategic vision and operational capabilities at the data science level;
f) know how to analyse alternative scenarios characterized by high uncertainty and dynamism.
Descrizione obiettivi formativi specifici
Il Corso di Laurea magistrale in ' International Business and Entrepreneurship ' (MIBE) si propone di formare figure professionali dotate delle conoscenze e delle abilità necessarie per gestire al meglio i processi di internazionalizzazione e innovazione nelle imprese, ivi comprese le sfide della trasformazione digitale. Particolare attenzione è altresì assegnata allo sviluppo di una cultura imprenditoriale moderna, cruciale nell' economia contemporanea tanto per le piccole imprese quanto per manager di grandi multinazionali.
Il MIBE offre pertanto una solida preparazione interdisciplinare, comprendente prevalentemente insegnamenti di carattere manageriale, ma garantendo anche basi di carattere economico, giuridico e quantitativo. Significativa attenzione è altresì assegnata alla valorizzazione delle tecnologie digitali in chiave strategico-organizzativa.

Al fine inoltre di attirare studenti stranieri preparati e motivati, sviluppando ulteriormente l' obiettivo di internazionalizzazione del Dipartimento, che già si avvale di programmi di mobilità e di doppia laurea con diverse rinomate Università europee, il corso di laurea si svolge interamente in lingua inglese, approfondendo in particolar modo gli aspetti internazionali delle discipline economiche e di quelle aziendali. A ciascun filone disciplinare proposto corrispondono peraltro consolidate tradizioni di ricerca maturate nell'ambito del Dipartimento. L' obiettivo formativo del corso è di fornire agli studenti gli strumenti per operare in contesti istituzionali (pubblici e privati, profit e non profit) caratterizzati da un elevato livello di internazionalizzazione.

Il MIBE prevede un nucleo di insegnamenti fondamentali di carattere manageriale, economico e giuridico volti a dotare gli studenti degli strumenti di analisi che costituiscono la base fondamentale di comprensione dell' evoluzione dello scenario economico internazionale, con un taglio orientato all’ innovazione ed alle soft skills (leadership, problem solving, public speaking, team working, etc.), quali meta-competenze per affrontare preparare le sfide di un mercato del lavoro in continua evoluzione.
Inoltre, si prevedono dei corsi specializzanti. In generale, ai corsi di base si affiancano una serie di insegnamenti volti ad analizzare tematiche microeconomiche e macroeconomiche riferite al contesto internazionale (economia internazionale, analisi dei mercati emergenti) e di economia industriale, con riferimento anche a contesti caratterizzati da un elevato grado di innovazione tecnologica. Particolare attenzione è altresì assegnata a materie legate alle tecnologie digitali.
Si promuove inoltre la possibilità di svolgere un tirocinio formativo presso imprese qualificate.

Il processo formativo si conclude con l'elaborazione e la discussione di una dissertazione di laurea originale, realizzata sotto la supervisione di un relatore designato dal Dipartimento, attraverso la quale saranno accertate le capacità analitiche dello studente, la sua abilità di espressione nella lingua inglese e la capacità di affrontare problemi complessi utilizzando gli strumenti teorici, quantitativi ed operativi offerti dal corso di laurea. La tesi di laurea potrà avere per oggetto anche lo sviluppo, presso un'azienda multinazionale o un'istituzione internazionale, di uno specifico progetto preventivamente concordato tra il relatore designato dal Dipartimento e un responsabile presso la struttura ospitante.